Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Come si realizza il ricamo su maglia

Punti semplici come la maglia legaccio, la grana di riso e la maglia rasata possono essere valorizzati con il ricamo. Questo è particolarmente indicato sui capi per bambini. Le tecniche che si prestano meglio al ricamo sulla maglia sono i punti catenella e in particolare il punto margherita, i punti di fondo separati, specialmente il punto avvolto e il punto tela in rilievo che permettono la esecuzione di un motivo pieno senza tirare il tessuto.
Il punto croce semplice e le sue varianti sono pure adatti, perchè la struttura della maglia si presta di per sé a qualsiasi tecnica con fili contati.
Il punto maglia è un'altra forma di ricamo tipica della maglia. Si lavora sopra le maglie della maglia rasata in modo che queste siano delineate perfettamente. Usando il punto maglia si può, se si vuole, ricamare un motivo jacquard sulla maglia in tinta unita invece di lavorare aggiungendo uno o più colori durante la lavorazione. E' meglio non tentare di riportare un disegno sulla maglia. Può essere d'aiuto, comunque, segnare la zona da ricamare imbastendo intorno ad essa con filo contrastante. Se un disegno ha più parti, si può segnare ognuna con un colore differente. Copiando il disegno da un grafico (nel quale ogni maglia è rappresentata da un quadretto), ricordarsi che le maglie sono più larghe che alte e regolare le proporzioni, se necessario, allungandole o restringendole. Per prevedere il risultato, fare il grafico.

Il filato più adatto per il ricamo su maglia è uno simile alla maglia stessa come tipo e grossezza. Se il filato è più sottile, tende a penetrare nella maglia; il filato più grosso potrebbe invece tirarla. Se non si ha a disposizione avanzi adatti a questo scopo, si possono comperare piccole matasse di filato per ricamo o arazzo, come la lana o il cotone lanato, il cotone perlè o moulinè, e usare un numero di fili che eguagli in grossezza quello usato nel lavoro. Per iniziare il ricamo, infilare il filo in un ago da tappezzeria e farlo uscire dal rovescio, lasciando una estremità sufficientemente lunga per nasconderla nel lavoro. Non tirare troppo i punti. A lavoro finito può essere necessaria una leggera messa in forma a vapore; non schiacciare la parte ricamata.

Punto croce su maglia rasata


Far uscire l'ago sotto un filo che collega 2 maglie; * passare di attraverso 
sulla destra, portare l'ago verso il basso dietro il filo che collega le seguenti 
due maglie diritte. Incrociare sulla sinistra, infilare l'ago sopra il filo tra le 
2 maglie da dove esce il filo, poi portarlo diagonalmente dietro la seguente maglia
diritta e farlo uscire di nuovo sotto il filo orizzontale seguente*.

Punto maglia su maglia rasata



Per eseguire il punto maglia, * far uscire l'ago sotto il filo di collegamento in fondo
a una maglia diritta, poi da destra verso sinistra dietro la maglia diritta sovrastante.
Infilare l'ago dal basso verso l'alto sotto lo stesso filo orizzontale da dove è uscita
la gugliata per la prima metà del punto*. Mantenere la stessa tensione della maglia


Articoli correlati