Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Scuola di maglia: Come si lavora in tondo con 4 o 5 ferri


Come si lavora in tondo con un gioco di 4 ferri.  

La lavorazione in tondo viene usata per eseguire calzettoni, guanti ed in genere tutti quei capi che richiedono una lavorazione tubolare senza cuciture. Se il lavoro è ingombrante si consiglia di utilizzare un ferro circolare, ma se invece è di dimensioni limitate eseguitelo con un apposito gioco di 4 ferri. Tali ferri hanno la punta ad entrambe le estremità; 3 ferri del gioco tengono le maglie in forma triangolare, il 4° ferro si tiene nella mano destra ed è usato per lavorare le maglie. Dopo aver lavorato tutte le maglie di un ferro, quest'ultimo diventa ferro libero con il quale si lavora. Durante la lavorazione il diritto del lavoro è sempre rivolto verso di voi. . In un primo momento potrete incontrare qualche difficoltà a maneggiare i 4 ferri, ma con un po' di pratica tutto sarà più semplice. I ferri del gioco possono essere anche 5 invece di 4; in questo caso il numero delle maglie è naturalmente diviso in 4 parti.

Tutorial passo per passo della lavorazione in tondo con un gioco di quattro ferri


  • Avviate il numero totale di maglie su uno dei 4 ferri. Il campione della foto riporta 36 maglie
  •  Ripartite le maglie fra 3 ferri (12 maglie su ciascun ferro) facendo attenzione a non attorcigliarle. Annodate un filo di lana di colore contrastante all'estremità sinistra delle maglie per indicare l'inizio  di ogni ferro.
  •  Sistemate le maglie a triangolo, sempre facendo attenzione a non attorcigliarle, pronte per iniziare il lavoro; il filo colorato si troverà all'estremità destra del 3° ferro. Prendete il 4° ferro (o ferro destro) e passatevi il filo colorato.
  •  Introducete il 4° ferro nella prima maglia del 3° ferro e lavoratela a diritto nel solito modo. Il triangolo risulta così unito. Quando cambiate ferro, tirate sempre il filo stringendo la maglia precedente per evitare di avere una maglia troppo lenta in corrispondeza dell'angolo.
  • Proseguite lavorando le maglie del 3° ferro. Quando tutte queste maglie sono state lavorate, il 3° ferro risulta libero e a sua volta diventa il ferro con il quale si lavorano le maglie.

  •  Proseguite lavorando in senso orario, lavorate a diritto le maglie che si trovano sul 2° ferro fino a quando quest'ultimo non diventi libero: usate il ferro libero per lavorare le maglie che si trovano sul 1° ferro. Questo è un giro completo.

  • Quando lavorate in tubolare, il diritto del lavoro si trova verso di voi, cioè all'esterno. Per proseguire a maglia rasata, passate il filo colorato e lavorate a diritto tutte le maglie del 2° ferro. Se la riga in rilievo, caratteristica delle maglie rovesce, si trova verso l'esterno in qualche punto del lavoro, significa che le maglie sono attorcigliate.
  •  Ricordate di passare sempre il filo colorato all'inizio di ogni nuovo ferro; proseguite lavorando a diritto tutte le maglie di tutti i ferri fino a raggiungere l'altezza desiderata. Terminate il lavoro alla fine di un ferro completo, segnato dal filo colorato.
  • Prima di intrecciare le maglie, togliete il filo colorato. Lavorate a diritto le prime 2 maglie del ferro successivo, trasferendole sul 4° ferro: accavallate le maglie aiutandovi con l punta del ferro sinistro ( o 3° ferro) per sollevare la prima maglia sopra alla 2a e lasciarla cadere dal 4° ferro.
  •  Proseguite intrecciando le maglie del 3° ferro fino a quando non rimanga 1 sola maglia sul ferro destro. Usate questo ferro con la maglia singola per intrecciare le maglie del 2° ferro; proseguite in questo modo con le maglie del 1°ferro. Fissate il filo nel solito modo.
  • In questa immagine una lavorazione tubolare senza cuciture laterali. Il diritto della maglia rasata si trova verso l'esterno. 


Articoli correlati: 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...