Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Il ricamo a intaglio: i punti a intaglio


Per eseguire un ricamo a intaglio è necessario conoscere i punti che ci occorrono per la sua lavorazione. Ecco di seguito i  più utilizzati per questa tecnica di ricamo.

Come si esegue il punto festone e il punto festone doppio


punto festone

Procedendo da destra verso sinistra eseguite una filza regolare lungo la linea sulla quale volete eseguire il punto festone. Lavorando poi da sinistra verso destra e tenendo all'interno un filo di imbottitura Continuate con un susseguirsi di punti uguali fra loro.


Come si esegue il punto filza:

Il punto filza è il punto più semplice del ricamo e può essere eseguito sia come punto di riempitura di una zona più o meno vasta sia come punto di contorno. Per la sua esecuzione procedete lavorando da destra verso sinistra in senso orizzontale. Se volete eseguire una filza regolare uscite con l'ago sul diritto del lavoro, tralasciate un numero determinato di fili del tessuto, passate con l'ago sul rovescio del lavoro e uscite sul diritto spostandovi a sinistra di tanti fili del tessuto quanti erano quelli tralasciati nel primo punto. Volendo invece eseguire un punto filza irregolare, fate i punti evidenti al diritto del lavoro più o meno lunghi rispetto al punto che lascia in evidenza il tessuto.

 Come si esegue il punto cordoncino:


Il punto cordoncino si esegue in due tempi: dapprima passate una filza regolare lungo la linea del disegno poi, tenendo all'interno un filo di imbottitura più o meno grosso a seconda del rilievo che volete dare, eseguite il punto cordoncino: procedete da sinistra verso destra lanciando dei punti verticali molto vicini gli uni agli altri che coprano la filza e trattengano l'imbottitura.

Come si esegue il punto pieno:

 Il punto pieno di solito è impiegato nell'esecuzione di fiori e foglie senza venatura. La sua caratteristica è il rilievo dato da un'imbottitura a punto filza regolare molto fitta, eseguita scambiando i punti ad ogni giro. Un altro sistema di imbottitura, che dà maggior rilievo, si ottiene lavorando più giri di punto catenella. Dopo aver imbottito il disegno ricoprite l'imbottitura stessa mediante punti lanciati cercando di dare una tensione uniforme a tutti i punti. Per una migliore riuscita del ricamo è bene mettere il lavoro al telaio.


Come si esegue il punto catenella semplice


Come si esegue il punto indietro (o impuntura semplice)



Come si esegue il punto inglese:


Il punto inglese è un punto molto usato nei ricami a intaglio. La tecnica di esecuzione è abbastanza semplice. Passate una filza sui contorni del disegno. Con delle forbici ben appuntite intaccate il tessuto al centro del disegno. Poi, tenendo un filo di imbottiutra, eseguite il motivo a punto cordoncino molto fitto e regolare piegando via via il tessuto sul rovescio del lavoro. Se il motivo a punto inglese è grande, imbastite la parte da ricamare su della carta telata che servirà da telaio. Alla fine del lavoro staccate la carta telata e tagliate a filo, sul rovescio del lavoro il tessuto eccedente.

Come si esegue il punto pisano.


Il punto pisano è forse il più comune tra i punti a intaglio. Imbastite la parte da ricamare su carta telata. Fate una prima filza lungo i contorni del disegno. Riprendete quindi una seconda filza scambiando i punti rispetto alla prima filza. Giunte al punto in cui è segnata la barretta lanciate per 3 volte il filo fermandolo sui contorni del disegno. Ricoprite i tre fili lanciati a punto cordoncino senza prendere il tessuto e proseguite fino a completare la seconda filza. A questo punto intaccate il tessuto al centro del disegno e sulla linea del disegno stesso lavorate a punto cordoncino molto fitto e rogolare rigirando via via il tessuto sul rovescio del alvoro. Alla fine del lavoro staccate la carta telata e tagliate il tessuto eccedente sul rovescio.


Punti a intaglio pag_1__2__3

 
Articoli correlati: 

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...