Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Lombardia

La Lombardia è il cuore commerciale e industriale d'Italia, ha nove province : Milano, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Mantova, Pavia, Sondrio, Varese. La più grande è naturalmente Milano. In Lombardia innumerevoli persone ci vanno per lavoro, per affari, per commerci, ma tutto questo non ci interessa dal punto di vista turistico. Cerchiamo quindi le ragioni che possono suggerirci un viaggio turistico in Lombardia.

Le attrattive d'arte... a
Milano: ricca di musei e chiese in cui si apprezzano in particolare lo stile romanico, lo stile gotico e il Rinascimento, il suo Castello, e il "Cenacolo" di Leonardo da Vinci e gli innumerevoli palazzi di grande interesse eretti dal XIII al XIX secolo.
Mantova: città d'essenziale interesse artistico e di grande fascino. Il suo nucleo antico, di densità monumentale senza pari, è racchiuso in un quieto e poetico abbraccio di tre laghi formati dal Mincio. Nei suoi monumenti, che testimoniano la magnificenza della corte dei Gonzaga, prevale lo stile del Rinascimento: notevole soprattutto il Palazzo Ducale, con gli affreschi del Mantegna e del Pisanello, il Palazzo del Tè, la basilica di Sant'Andrea, il Duomo.
Bergamo: la "Città Alta", conservata nella cerchia delle sue mura come un perfetto esempio di urbanistica tardo-medievale e rinascimentale, è uno dei luoghi più seducenti dell'Italia antica, con le sue piazze spettacolose, le stradine tortuose, i palazzi antichi, le chiese, la celebre Cappella Colleoni. La "Città Bassa" conserva monumenti notevoli e un'importante collezione d'arte.
Pavia: anche qui il nucleo antico è molto attraente, vi risaltano grandi monumenti dell'età romanica  (San Pietro, San Michele, San Teodoro) gotica ( Santa Maria del Carmine), rinascimentale (il Duomo, Santa Maria di Canepanova). Una nota particolare è data dalle rossi torri del Medioevo e la celebre Certosa, capolavoro dell'epoca gotico-rinascimentale, ricchissima di opere d'arte.
Brescia: importante centro d'arte, conserva monumenti dell'epoca romana, medievale, rinascimentale e barocca. Monumenti di particolare interesse sono la Loggia, il Duomo Vecchio e il Broletto, il Duomo Nuovo, la chiesa di Santa Maria dei Miracoli, il tempio Capitolino con l'annesso Museo.
Como: è qui che troviamo il magnifico Duomo che mostra tutta l'evoluzione dell'arte lombarda dall'età gotica al tardo Rinasciemento e al Barocco. La chiesa di Sant'Abbondio è un prezioso monumento medievale.
Cremona: i suoi monumenti rosseggianti di cotto antico le imprimono una caratteristica indimenticabile, interessanti come la piazza del Duomo con la Cattedrale romano-gotica, il Battistero e il famoso Torrazzo, il più alto campanile d'Italia.

Le attrattive del paesaggio

I grandi laghi prealpini sono senza dubbio la massima attrattiva del paesagigo lombardo. Ricordiamo la sponda più frequentata del lago di Garda,e quella più solitaria e selvaggia del lago Maggiore, una parte del lago Lugano, tutto il lago d'Iseo e, più famoso fra tutti, anche per una certa tradizione romantico-letteraria, l'intero lago di Como, con le sue splendide ville e i celebri parchi. Fra i laghi si inseriscono le Prealpi, che racchiudono valli di grande interesse turistico come la Valsassina, la Val Brembana, la Val Seriana, e più a nord la zona alpina propriamente detta che comprende la Valtellina, buona parte del Parco Nazionale dello Stelvio, il Chiavenasco il Passo dello Spluga e l'alta Val Camonica con i Passi del Gavia e del Tonale. A sud dei laghi si estendono le colline come la Brianza e il Varesotto, la Franciacorta e le colline del Garda. Ancora più a sud si estende la grande pianura tutta verde declinante verso il Po.

C'è dunque l'imbarazzo della scelta per vivere la nostra vacanza in questa stupenda regione.


 Articoli correlati: 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...