Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

L'Islanda


L'Islanda si trova lungo la linea di contatto tra la zolla nordamericana e quella europea, un'area di intensa attività sismica vulcanica. Sull'isola si contano circa 200 vulcani, oltre a numerosissimi geysers. I rilievi sono stati modellati dai ghiacciai del Quaternario e non sono molto elevati, ma poichè l'isola è posta immediatamente al di sotto del Circolo Polare Artico, qui si trovano vasti ghiacciai. Tuttavia il mare non gela mai nella parte meridionale perchè qui arriva un ramo della Corrente del Golfo; per lo stesso motivo vi è una sensibile differenza tra il clima rigido e secco della parte settentrionale dell'isola e quello molto più umido della zona meridionale. L'ambiente è quello della tundra, con praterie e graminacee nella parte meridionale; rarissimi gli alberi.

Appunti di storia.
Da sempre possedimento danese, questa grande isola abitata da pochissime persone venne occupata dagli Alleati durante la seconda guerra mondiale a causa della sua posizione strategica nell'Atlantico. Ottenne cosi' nel 1944 l'indipendenza. Tutt'ora a Keflavik (a poca distanza da Reykjavik) si trova una base militare USA. L'Islanda non fa parte dell'Unione Europea.

Popolazione e insediamento.
Il clima e l'ambiente sono poco favorevoli all'insediamento. Nonostante l'Islanda sia la seconda isola d'Europa per estensione dopo la Gran Bretagna, la popolazione è scarsissima e concentrata a sud dove le condizioni di vita sono relativamente migliori. La popolazione è quasi esclusivamente urbana perchè le attività agricole sono praticamente inesistenti. L'unica città è Reykjavik.

Le cittè dell'Islanda.

Reykjavik.
Capitale dello stato è Reykjavik, che ospita circa la metà dell'intera popolazione islandese. Situata nel golfo di Faxa, sulla costa sudoccidentale, è l'unico grande centro industriale e commerciale dell'isola, con un porto libero tutto l'anno dai ghiacci e un attivo aeroporto. E' dotata di un'università e di un museo ed è sede vescovile. L'economia degli altri centri abitati è in prevalenza legata all'attività peschereccia. E', infatti, la pesca, con le attività ad essa connesse, la base dell'economia dell'Islanda.



Argomenti correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...