Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Krapfen



Ingredienti
  1. 200 g di farina
  2. 1 bicchiere di latte
  3. 5 g di lievito di birra
  4. 30 g di burro
  5. 3 cucchiai colmi di zucchero
  6. 2 uova
  7. un albume
  8. un pizzico di sale
  9. marmellata
  10. strutto o olio per friggere
  11. zucchero al velo

 Come si prepara
  1. Fate sciogliere nel latte il lievito di birra, poi unitevi il burro, lo zucchero e il pizzico di sale. 
  2. Fate la fontana con la farina sulla spianatoia, versatevi le uova intere, amalgamandole a poco a poco, e poi aggiungete via via il latte precedentemente preparato. Lavorate bene la pasta, sbattendola ogni tanto con forza sulla spianatoia, e fatene una palla, che lascerete riposare in luogo tiepido per due ore. Trascorso questo tempo lavorate ancora un po' la pasta con le mani e stendetela infine con il matterello all'altezza di mezzo centimetro circa.
  3. Con un bicchiere di 5 cm di diametro tagliate tanti dischi, in modo da averli  in numero pari. Su metà dei dischi, umettandone i bordi con acqua o meglio con un po' di albume, affinchè si attacchino bene, Lasciate riposare i krapfen ancora una mezz'ora.
  4. Friggeteli poi nell'olio bollente. Invece della padella potrete usare anche una casseruola, in modo che l'olio sia abbondante e i krapfen  vi possano galleggiare. Fateli ben colorire dalle due parti, scolateli e serviteli tiepidi, cosparsi di zucchero fine, ma non al velo.




Articoli correlati


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...