Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Haiti


Il territorio di Haiti situato nelle Grandi Antille, occupa la parte occidentale dell'isola Hispaniola e la sua superficie è di poco superiore a un terzo di quella dell'isola stessa. Isole e isolette fronteggiano le coste di Haiti. Due isole, a nord e a sud, si protendono sul mare, delimitando l'ampio golfo di Gonaives. Montagne che superano i 2500 metri coprono circa due terzi del Paese. Le catene principali sono tre. Una di esse costituisce la spina dorsale della lunga penisola meridionale, mentre le altre due attraversano la parte centrale del Paese, in direzione nord-ovest e sud-est. Pianure fertili si estendono tra le varie catene. Un lago semisalmastro di 290 km, l'Etang Saumatre, si trova sul confine dominicano, nella parte meridionale del Paese. Le brezze e l'altitudine rendono piuttosto mitigato il clima umido di Haiti.

Cenni storici del Paese. Dopo essere stata, durante tutto il Cinquecento, il centro dell'attività corsare nel mare dei Caraibi, la parte occidentale dell'isola di Hispaniola fu occupata stabilmente dai Francesi all'inizio del Seicento e la stessa Spagna fu costretta a riconoscerla nel 1661 come colonia francese. La formazione di grandi piantagioni agricole rese necessaria l'importazione di numerosi schiavi africani, provenienti in massima parte da Dahomey. Essi divennero presto la grande maggioranza della popolazione haitiana.

La Repubblica indipendente di Haiti nacque il 1° gennaio 1804 da una rivolta di schiavi africani, e seguì le linee di sviluppo politico e sociale diverse da quelle degli altri paesi latino-americani di cultura spagnola. La storia di Haiti è travagliata: il paese ha vissuto dittature, guerre civili e occupazioni militari fino al 1986 e la situazione politica è precaria.

La popolazione di Haiti vive in uno stato elevato di povertà e di analfabetismo. Gran parte della popolazione è dedita all'agricoltura, coltivando piccoli appezzamenti di terreno. I prodotti principali sono il caffè, e il sisal. Seguono la canna da zucchero, il cotone, le banane e il granoturco. Poche sono le miniere di bauxite e le industrie.

La capitale di Haiti è Port-Au-Prince, si trova ad ovest dell'isola Hispaniola. Nella città capitale si trova la sede universitaria.


Articoli correlati




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...