Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Agapanthus

Il genere Agapanthus è costituito da una decina di specie di piante erbacee sempreverdi, perenni. Sono piante tuberose, coltivate all'aperto nelle zone a clima mite, anche se si utilizzano generalmente gli ibridi, più resistenti al freddo. Le piante sono cespitose, con foglie nastriformi e ombrelle di fiori bianchi o azzurri in varie tonalità e intensità secondo le specie e gli ibridi.
Coltivazione
Nelle zone a clima mite si coltiva direttamente all'aperto, in terreno fertile con un buon drenaggio, con l'avvertenza di proteggere in inverno le piante con uno strato consistente di foglie o paglia. Se si temono gelate è meglio coltivare gli Agapanthus in vaso per poterli portare d'inverno in un ambiente protetto. Il terreno per contenitore deve essere fertile, sterilizzato e vi si devono aggiungere torba e sabbia; si concima con 30-40 g di fertilizzante per decalitro d'acqua.

Esposizione
Gli Agapanthus vogliono il pieno sole.

Temperatura
La temperatura ottimale di coltivazione è di 15-16°C. Gli ibridi, benchè resistenti, temono i forti abbassamenti di temperatura.

Annaffiatura
L'annaffiatura vera e propria si fa regolarmente solo nel periodo dello sviluppo e della fioritura in primavera e in estate. Le piante hanno poi un lungo periodo di riposo, durante il quale il substrato si lascia appena inumidito.

Rinvasatura
Si effettua ogni 2-3 anni e, in quell'occasione, si può procedere anche alla divisione. I vasi si riempiono con il substrato indicato in coltivazione.

Propagazione
La semina viene fatta raramente, in primavera e con temperature intorno ai 12-14°C, utilizzando un terriccio torboso misto a sabbia (1/3). Si trapiantano le piantine appena sono maneggiabili utilizzando il substrato per la coltivazione. Più frequente è la divisione dei cespi, che risulta facile e permette di avere fioriture nella stessa annata senza attendere il lungo periodo (2-3 anni) necessario con la moltiplicazione per seme. Si effettua in marzo-aprile, dividendo le piante adulte.

Malattie e parassiti
Gli Agapanthus possono essere soggetti a marciuumi dei tuberi causati da diversi funghi. Per prevenire il problema occorre utilizzare un terrizzio leggero e ben drenato e curare le annaffiature che non devono essere eccessive. La clorosi (ingiallimenti delle foglie) è causata da carenza di ferro, e si previene con l'utilizzio di chelati di ferro. Gli afidi e le larve di insetti si controllano con gli appositi prodotti.

Consigli per l'acquisto
Evitare di acquistare piante non integre o con la presenza di muffe azzurre sulle foglie, che sono indice di cattiva conservazione nell'ambiente di vendita.






Articoli correlati:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...