Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Come si prepara un disegno per il ricamo pag_2


Un'altro metodo per riportare il disegno da ricamare su una stoffa è il ricalco del disegno sul tessuto.

Per prima cosa occorre piegare il tessuto in senso orizzontale e verticale e stirare in modo da rendere ben visibili le perpendicolari e il centro del tessuto. Se il tessuto è delicato (velluto, raso, panno ecc.) e non lo si può stirare, passate un'imbastitura seguendo il drittofilo nei due sensi. Se il disegno deve essere riportato sugli angoli segnate anche le diagonali del tessuto.

Il primo metodo di ricalco è il ricalco con ferro caldo

In commercio si trovano disegni pronti per ogni tipo di ricamo stampati su carta fine con inchiostri speciali. Per riportare un disegno appoggiate il foglio sul tessuto in modo che la parte disegnata rimanga a contatto con il tessuto stesso. Puntate i contorni con degli spilli o con nastro adesivo per fermare il foglio. Stirate con ferro caldo senza strisciare il disegno che, con il calore, si staccherà dal foglio e passerà sul tessuto. Con questo tipo di ricalco avrete il vantaggio di un'esatta dosatura del segno che risulterà ben delineato, ma il foglio potrà essere usato una sola volta.


Il secondo metodo di ricalco è il ricalco con carta carbone












E' il modo più semplice per riportare il disegno sul tessuto. Dopo aver preparato il disegno su un foglio trasparente e leggero appoggiatelo sul tessuto e puntate i due lati del foglio con spilli o nastro adesivo per evitare che si sposti. Dalla parte del foglio non fissata al tessuto inserite la carta carbone per tessuti chiari o carta da ricalco bianca per tessuti scuri. Ripassate i contorni del disegno con una matita dura e ben appuntita. Togliete il foglio col disegno e la carta carbone. Se il disegno rimarrà troppo calcato sul tessuto passate della mollica di pane che toglierà l'eccesso di colore.

Il terzo metodo di ricalco è il ricalco con l'unghia












In commercio esistono dei disegni già stampati su carta fine con inchiostri speciali preparati apposta per il ricalco con l'unghia. Per riportarli sul tessuto appoggiate il foglio sul tessuto stesso in modo che la parte disegnata rimanga a contatto con il tessuto. Puntate i contorni con spilli o nastro adesivo; passate l'unghia sul tracciato in modo da far passare il disegno dal foglio al tessuto. Il foglio potrà essere usato una sola volta.


 Pag 1 _ 2

Articoli correlati: 





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...