Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Come si eseguono le scollature su un capo a maglia


Come modellare le scollature e i colli su un capo lavorato a maglia?

Occorre attenzione nel modellare la scollatura di un capo a maglia, perchè questa parte è decisamente in vista. In generale, la scollatura dovrebbe aderire in modo liscio, senza slabbrareo o fare grinze; nel caso di un maglione, l'apertura deve essere larga abbastanza perchè vi passi la testa comodamente; in un maglioncino da bambino, potrà esserci bisogno di un'altra apertura, per esempio lungo la spalla, perchè la testa di un bambino in proporzione al collo è larga.

Il calcolo della larghezza del collo si basa sulla larghezza delle spalle ed è pari a circa un terzo di questa, o al numero di maglie che rimangono dalla sottrazione delle due spalle. La profondità dello scollo davanti è calcolata in rapporto alla profondità dello scalfo, e varia secondo il modello. Salvo rare eccezioni, la scollatura dietro è diritta. Se il davanti è ovale o quadrato, il dietro può essere sagomato allo stesso modo, ma meno profondo.

Nel formare uno scollo, generalmente, si divide il lavoro e si prosegue ciascuna parte separatamente, facendo tutte le diminuzioni sul diritto. Una scollatura si rifinisce con un bordo, un risvolto o un collo che si eseguono riprendendo le maglie lungo il margine o lavorando un pezzo separato e poi cucito. Nel primo metodo, la regola generale è di riprendere 1 maglia in ogni maglia e 3 maglie ogni 4 ferri. Un risultato più preciso lo si ha riprendendo un numero di maglie che diano la misura richiesta secondo il campione.


Scollatura quadrata

Scollatura a V


Scollatura a girocollo

scollatura rotonda bassa

scollatura ovale o a U


 


Articoli correlati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...