Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Schemi per il filet: Tendone in lino lavorato a filet

Una tenda di lino resa unica dal bordo lavorato a rete filet, per realizzarla occorrono: 250 g di cotone n. 8 e 1 uncinetto n. 1,25. Un pannello di lino di cm 80 x 34
Esecuzione: avviare una catenella di 264 maglie + 3 per voltare iniziando il lavoro dall' 8° giro dello schema, proseguire sui bordi laterali per tutta la lunghezza del pannello di lino che dovrà essere inserito al centro con un giro di punto cordoncino. Al termine tornare alla base e lavorare gli smerli e ripiegare in alto la stoffa in eccedenza con orlo di circa 3 cm .

Il punto cordoncino  ( o variante del punto stuoia semplice): per eseguirlo si fa prima un'imbastitura a punti lunghi ravvicinati lungo il tracciato del ricamo, poi, procedendo da sinistra a destra, si punta l'ago in alto e lo si fa usicre uno o due fili più in basso, coprendo l'imbastitura: si procede sempre così, eseguendo i punti molto vicini. Per conferire maggior rilievo al cordoncino si esegue il punto da sinistra verso destra ricoprendo, insieme alla stoffa e alla filza, anche un filo lasciato libero che viene fissato man mano che si procede nel lavoro.

Attenzione:
Per salvare le immagini nelle dimensioni reali, cliccaci sopra, si apriranno in un'altra pagina, poi clicca sul tasto destro del mouse e scegli "salva immagine con nome", una volta sul tuo computer apri lo schema con il programma "Paint" e stampalo, se l'immagine è troppo grande puoi ridimensionarla a tuo piacere (puoi usare anche un altro programma per immagini).

Un consiglio: Per ingrandire ulteriormente le immagini una volta salvate sul computer potete caricarle su una pennetta USB e portarle da un cartolaio per farle stampare. Fatevi consigliare il formato più indicato affinchè il disegno sia perfettamente leggibile.

N.B. Se visualizzi questo post su un altro sito, e non riesci a ingrandire le immagini, ti consiglio di visitare la pagina originale.






Articoli correlati:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...