Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Come si nutre una rosa

La rosa è una pianta ornamentale di lunga tradizione: si coltivava già presso le antiche civiltà degli egizi, dei greci e dei romani. Questi ultimi ne svilupparono l'utilizzo anche per l'estrazione di oli essenziali, per la produzione di profumi e unguenti.

Già allora, la tecnica colturale doveva essere molto progredita e negli scritti dei tempi si citano diversi metodi di moltiplicazione vegetativa e si parla di metodi di forzatura per ottenere fioriture precoci.

Di pari passo è cresciuta la conoscenza dei fabbisogni nutrizionali della pianta ed oggi si sa che la rosa è una specie mediamente esigente in elementi nutritivi ed anche mediamente resistente alla salinità. Per ottenere fioriture abbondanti e di ottima qualità, nonchè per la conservabilità del fiore, è indispensabile, oltre ad una adeguata somministrazione di potassio, una equilibrata concimazione con microelementi. Il beneficio si riflette immediatamente sul colore delle foglie e dei fiori.

La concimazione nella pratica deve prevedere un notevole apporto di sostanza organica e la somministrazione di concimi fosfopotassici all'impianto, o al rinvaso. Successivamente si interviene con concimazioni in copertura che iniziano con la pripresa vegetativa primaverile e vengono sospese nel periodo di riposo invernale, durante il quale non si effettuano concimazioni.


  
Articoli correlati




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...