Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Ricetta: Crema di mandorle


La crema di mandorle è dolce, raffinata e facile da preparare, è una ricetta di base apprezzata ovunque. Conferisce una straordinaria delicatezza alle crostate di frutta e un cuore deliziosamente tenero a biscotti e pasticcini. Ci vogliono circa dieci minuti per la preparazione, allora non perdete tempo procuratevi tutti gli ingredienti indicati nel post e mettetevi all'opera.

Ingredienti per 4-6 persone
  • 60 g di farina passata al setaccio
  • 150 g di burro a temperatura ambiente
  • 3 uova
  • 120 g di zucchero a velo
  • 140 g di farina di mandorle

 Come si prepara
  1. Per prima cosa tagliate il burro a dadini e mettetelo in una terrina con lo zucchero a velo e lavorate energicamente con una frusta fino a quando il composto diventerà leggermente bianco e spumoso. Quindi aggiungete le 3 uova e senza smettere di lavorare l'impasto portatelo a e raggiungere una consistenza cremosa.
  2. E' ora il momento di aggiungere gli altri ingredienti e in particolare i 60 g di farina e i 140 g di farina di mandorle continuando sempre a mescolare accuratamente. La nostra crema è pronta, coprite la terrina e mettete al fresco.
Ricordate che la crema di mandorle può essere gustata solo dopo la cottura; si usa, infatti, come guarnizione per la pasta brioche, la pasta frolla, la pasta sfoglia ecc. Si rivela preziosa nella preparazione di focaccine, croissant, e brioches ripiene.

La crema di mandorle si può aromatizzare con mezzo cucchiaio di aroma di vaniglia, oppure con la scorza grattugiata di mezza arancia non trattata o, ancora, con 2 o 3 gocce di essenza di fiori d'arancio. Per i più golosi un suggerimento: arricchite l'impasto con canditi o con del cioccolato grattugiato! Se poi volete ottenere una pasta di mandorle colorata non vi resta che incorporare all'impasto il colorante per alimenti della tonalità desiderata, diluito in poca acqua e zucchero.

Per realizzare pasticcini facili con l'impasto ottenuto, stendete una sfoglia sottile con il mattarello e poi incidetela con il tagliabiscotti di diverse forme. Sistemateli su carta da forno e infornateli a 180° C. nel forno preriscaldato, per 7 minuti sul ripiano alto, spolverizzate con zucchero a velo prima di servire. In alternativa potete formare delle palline, dividerle a metà e sistemarle in cartine da pasticceria, quindi farle riposare per almeno un'ora. Trascorso il tempo di riposo cuocetele in forno a 150°C per 20 minuti. Accoppiate i biscotti con cioccolato fuso a bagnomaria.



Articoli correlati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...