I consigli della nonna per...la bellezza, la casa, la salute, i lavori all'uncinetto e a maglia con moltissimi schemi per il filet e per il punto croce, per realizzare veri capolavori, un mondo tutto da scoprire.

   

Avviso ai lettori:

Per cortesia leggere attentamente:

Avviso ai lettori...
Tutti gli schemi per il punto croce e/o per l'uncinetto presenti in questo sito sono stati prelevati da riviste o libri di non recente pubblicazione e non più commerciabili. Tali schemi non vengono pubblicati per fini commerciali il proprietario del blog non vende nulla tutto viene pubblicato senza scopo di lucro e per rendere un servizio a chi fosse interessato al lavoro con l'uncinetto e ai ferri, tutti i diritti restano pertanto dei rispettivi autori e sono riservati. Lo stesso logo del blog non vuole essere plagio di nessuna altra opera è nato dall'idea di illustrare tutto ciò che fa parte del mondo femminile e riguarda la professione di essere donna. Se, tuttavia, doveste ritenere che qualche immagine o contenuto inserito, violi i diritti di copyright, siete pregati di comunicarmelo e provvederò all'immediata rimozione. Per contattarmi servitevi del modulo dei commenti oppure andate alla sezione contatti presente nel blog e per cortesia quando scrivete un messaggio inserite il vostro indirizzo e-mail al fine di permettermi di rispondervi. Tutte le mail senza indirizzo del mittente non saranno prese in considerazione perchè prive di credibilità.

Grazie.

N.B In questo sito si realizzano schemi a punto croce personalizzati. Se avete una foto o volete trasformare una vostra immagine in schema contattateci. Il servizio è completamente gratuito

Se avete un sito e volete pubblicare qualche schema, non prendetelo senza avvisare, chiedetelo e inserite come riferimento questo blog. Grazie.

Come si eseguono le maglie incrociate in un lavoro a maglia: le trecce

Con le maglie incrociate si ottengono alcuni effetti decorativi, come, per esempio, lo zig-zag doppio, il punto tela o il punto a nido d'ape. Le maglie incrociate sembrano ritorte perchè sono tirate diagonalmente verso destra o verso sinistra. La direzione della torsione è determinata dal modo in cui sono lavorate le maglie: sul davanti o sul dietro. Per incrociare due  maglie, lavorare la seconda maglia sul ferro sinistro, poi la prima. Anche tre maglie si possono scambiare in questo modo, lavorando la terza maglia, poi la prima e infine la seconda. Gli incroci sono più facili da eseguire e il filo è sottoposto a minor tensione se si mantiene la tensione generale piuttosto lenta. Una variante del metodo descritto sopra è l'incrocio attraverso due maglie. Il risultato è leggermente diverso dall'incrocio di due maglie, ma abbastanza simile di aspetto. L'incrocio di più di tre maglie viene denominato treccia. Questa tecnica richiede un ferro a due punte per tenere le prime maglie lontano dal lavoro. Il ferro a due punte, di solito chiamato ausiliare, dovrebbe essere della stessa misura o più piccolo dei  ferri con i quali si lavora; uno più grande tirerebbe le maglie. Le maglie si lavorano direttamente dal ferro ausiliario, come viene illustrato nelle immagini che seguono, anche se qualcuno trova più facile riportarle sul ferro sinistro e lavorarle da quella posizione. L'aspetto di una treccia dipende dal numero di maglie scambiate (numero che può essere pari o dispari), dal numero di ferri lavorati tra gli intrecci e dalla direzione dell'intreccio stesso. Se le maglie sono tenute davanti, la treccia si torce verso sinistra; se sono tenute dietro la torsione è verso destra. Raramente, le istruzioni per la treccia sono abbreviate, a causa della loro complessità.


(Ingrandisci le immagini cliccandoci sopra. Se visualizzi questo post su un altro sito, e non riesci a ingrandirle ti consiglio di visitare la pagina originale).

Incrociare due maglie verso destra, a diritto 


1) Lavorare a diritto nel davanti della 2a maglia, sul ferro sinistro, ma non lasciarla cadere. Lavorare a diritto nel davanti della prima maglia (quella saltata); lasciar cadere entrambe le maglie. 

Incrociare 2 maglie verso sinistra, a diritto


1) Lavorare a diritto nel dietro della 2a maglia, ma non lasciarla cadere. Lavorare a diritto nel dietro della prima maglia (quella saltata); lasciar cadere entrambe le maglie dal ferro.

Incrociare 2 maglie verso destra, a rovescio


1) Lavorare a rovescio nel davanti della 2a maglia, ma non lasciare cadere. Lavorare a rovescio nel davanti della prima maglia (quella saltata): lasciar cadere entrambe le maglie dal ferro. 

Incrociare due maglie verso sinistra a rovescio


1) Lavorare a rovescio nel davanti della 2a maglia; passarla sopra la 1a maglia. Lavorare a rovescio nel davanti della prima maglia (quella saltata), poi lasciarla cadere dal ferro sinistro. 

Incrocio a destra attraverso 2 diritti

Lavorare 2 maglie insieme a diritto dal davanti; lavorare
di nuovo la prima maglia, poi lasciar cadere entrambe le maglie
dal ferro sinistro

Incrocio a sinistra attraverso 2 diritti
Lavorare 2 maglie insieme a diritto  ritorte; lavorare di nuovo
la prima maglia ma dal davanti; lasciar cadere entrambe le maglie dal ferro. 

Incrocio a destra attraverso 2 rovesci

Lavorare 2 maglie insieme a rovescio dal davanti; lavorare
di nuovo a rovescio la prima maglia e lasciar cadere entrambe
le maglie dal ferro sinistro
Incrocio a sinistra attraverso 2 rovesci

Lavorare 2 maglie insieme a rovescio dal davanti; lavorare
di nuovo a rovescio la prima maglia ma dal dietro; lasciar
cadere entrambe le maglie dal ferro
Intreccio di più maglie con il ferro ausiliare:
Come si realizzano le trecce.

Per una treccia verso destra


fig. 1) Per una treccia verso destra, passare metà delle maglie destinate alla treccia su un ferro ausiliare (o un qualsiasi ferro a due punte) e tenerle sul rovescio del lavoro finchè si lavorano le restanti maglie della treccia. 
fig 2) Lavorare le maglie dal ferro ausiliare, come indicato, o, se lo si preferisce, passarle di nuovo sul ferro sinistro e lavorare da lì. Continuare il lavoro secondo le istruzioni.

Per una treccia verso sinistra


fig. 1) Passare metà delle maglie destinate alla treccia su un ferro ausiliare e tenerle sul diritto del lavoro finchè si lavorano le restanti maglie della treccia.
fig. 2) Lavorare le maglie dal ferro ausiliare, come indicato, o , se lo si preferisce, passarle di nuovo sul ferro sinistro e lavorare da lì.Continuare il lavoro secondo le istruzioni.


Articoli correlati



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...